Domande Frequenti

Qui troverai le risposte alla maggior parte delle tue domande sull’identità del Luigi ma anche sul suo funzionamento, i suoi benefici e tutti i beni che questa valuta locale e complementare può portarti nella tua vita quotidiana …

A rendere un territorio più dinamico ed a rendere gli scambi più solidali.
Sapevate che meno del 5% della nostra moneta ufficiale ,L’Euro,serve per gli scambi di beni e di servizi.Il resto serve a speculazioni ed alla finanza.
Una moneta complementale locale,circola molto più in fretta ( e non può essere depositata in banca o utilizzata per speculare)
Gli scambi locali in un circuìto breve sono ravvivati per favorire l’artigiano , la produzione locale e le PME ( piccole e medie imprese) e garantire indirettamente la perennità degli impieghi!
Il Luigi favorisce l’economia reale.
Il Luigi è una moneta di ” buon senso”.Il suo obiettivo è di consolidare il tessuto economico locale,le risorse e gli impieghi che ne derivano.

Comprando il vostro mazzo di mimosa in Luigi,date modo al vostro fiorista,il quale si rifornisce in una cooperativa locale,di utilizzare il Luigi dal panettiere all’angolo per acquistare il suo pane,o ancora di comprare la carne dal macellaio ,che a sua volta si rifornirà presso un allevamento locale, ecc.

Invece,acquistando il vostro pane in Euro presso un grosso centro,i vostri soldi serviranno per riacquistare nuovi prodotti presso una centrale di acquisto che si rifornirà principalmente o in un’altra provincia o in un paese straniero…senza tener conto che questi soldi verranno equamente ripartiti nelle tasche di azionisti che non li spenderanno mai sul nostro territorio…

Un Euro viene cambiato dalle 2 alle 4 volte in media entro due passaggi in banca;per una moneta locale e complementare come il Luigi si parla di 3 volte in più!

Potete trovare l’elenco dei commercianti e delle aziende
di servizi che accettano il Luigi.

In tutti gli uffici di cambio identificati con il logo Luigi in tutta la provincia di imperia.

1- Dopo aver aderito all’associazione durante i nostri incontri o in un ufficio di cambio ,dove potrete convertire i vostri Euro in Luigi.

2- Trovare facilmente i partner che accettano il Luigi, riconoscendo il logo Luigi sulle loro vetrine.
Un annuario sarà prossimamente a disposizione sul nostro sito.

3- Utilizzare il Luigi come l’Euro: pagare il totale in Luigi (il resto sarà in moneta complementare) o integrare i vostri Euro con il Luigi (il resto potrà essere allora in entrambe le monete)

Il Luigi si presenta sotto forma di biglietti stampati su carta sicura ed utilizzato come un ticket restaurant.

La moneta locale complementare ” il Luigi ” circola esclusivamente nella provincia di imperia,e funziona in complemento della moneta nazionale,per difendere i principi legati all’economia sociale e solidale.
Esistono sette biglietti di valori diversi: 0,5-1-3-5-10-20-50 Luigi.

Le grafiche sono basate sui temi della coltivazione della mimosa e del villaggio di Seborga dove è nata l’associazione Aquila Reale!

Certamente!!

Il Luigi è una moneta emessa parallelamente all’euro , dove la sua definizione è moneta locale complementare.
La legge Italiana l’autorizza ( allo stesso titolo di ogni altro buono d’acquisto ) ,a partire dal momento in cui resta convertibile,circola in una rete di membri aderenti all’interno di una zona geografica definita.

(La norma legale – dell’ art. 24 L 142/90 3 L 265/99 in attuazione del 2° comma dell’ art. 42 della Costituzione Italiana)

1 Luigi = 1 Euro
E’ una soluzione sostenuta dagli economisti per rinforzare la stabilità del sistema monetario. In caso di crisi economica,la moneta locale può assicurare un’alternativa praticabile

Sì,nella provincia di Imperia!!

Ma in realtà esistono già una decina di monete locali in circolazione in Italia. A Basilea, in Svizzera , la moneta locale complementare esiste da più di 30 anni.

Alcuni comuni la utilizzano direttamente e dei titolari di impresa versano una parte del salario dei loro dipendenti in moneta locale (allo stesso modo di come viene fatto con i ticket restaurant)

L’Associazione « aps Aquila Reale » ” è all’origine di questa idea di moneta locale complementare che è nata a Seborga il 6 Agosto 2019.

Ovunque la sostenibilità della moneta solidale si basa su una vasta rete di partner professionali. Gli utilizzatori adotteranno durabilmente nel tempo il Luigi se sapranno che possono facilmente spenderli per i loro aquisti quotidiani.

Abbiamo dunque bisogno di voi per conquistare una rete solida di commercio e di artigiani locali.

Per aderire in quanto consumatore, si può farlo direttamente negli uffici di cambio o durante i nostri incontri.

Per i professionisti :

> cliccare sul pulsante ” diventare partner” sul sito internet www.aquila-reale.it

> inviare una mail a info@aquila-reale.it

(Attenzione : Potrete prossimamente aderire presso gli uffici di cambio!)

Futuri utilizzatori?

Per utilizzare Il Luigi è necessario aderire gratuitamente aps Aquila Reale. Una moneta locale complementare è autorizzata a circolare all’interno del circuito di aderenti, comprendente utilizzatori e proffessionisti in un territorio ben definito ovvero la provincia di Imperia per il Luigi.

Aderendo potrete convertire gli Euro in Luigi a vostro piacimento nelli uffici di cambio e presso fornitori certificati.

I professionisti che accettano il Luigi e gli uffici di cambio saranno evidenziati sul sito www.aquila-reale.it ed un adesivo ” io accetto il Luigi “. Saranno anche visibili nelle boutique.Il funzionamento sarà similare a quello dei ticket restaurant.

Al fine di sostenere l’associazione e rendere la sua azione perenne, potrete ugualmente fare una donazione libera sul nostro sito sotto la voce dedicata.

Siete un professionista?

I professionisti che raggiungono la rete dei Luigi sono commerci, prestatari di servizi o ancora dei produttori indipendenti dove l’attività economica sia localizzata nella provincia di Imperia.

La quota di iscrizione è fissata a € 1,50 al mese ovvero € 18,00 all’anno, per i professionisti.

Aderire all’associazione ” aps Aquila Reale ” significa adeguarsi alla nostra Carta Dei Valori.

  • Valorizzare i valori del territorio favorendo al amassimo un legame diretto tra produttore e consumatore.
  • Incoraggiare ed aiutare all’accesso alla cultura ed al tempo libero.
  • Permettere al maggior numero possibile di utilizzatori di accedere a dei prodotti o a dei servizi di qualità.
  • Favorire il circuito breve per il sostegno all’agricoltura di prossimità e ad una produzione industriale locale inclusa in un processo di sviluppo duraturo.
  • Aiutare il consumatore ad essere responsabile del suo consumo ed a non spingerlo ad un surplus di acquisto.
  • Favorire la solidarietà, promuovendo maggiormente la cooperazione e il “buon vivere” insieme.
  • Valorizzare il nostro territorio e promuovere il suo interesse turistico.

Possiamo avere informazioni sulle sue domande?

Cercheremo di rispondere il più precisamente possibile e nel più breve tempo possibile...